Ferrari

Gran Premio di Abu Dhabi – Yas Marina, 25 novembre 2018

180034_abu
Scritto da admin

Maurizio Arrivabene. ”Il risultato di oggi, con il secondo posto di Sebastian e il lavoro di tutta la squadra, ci ha permesso di chiudere il mondiale con i nostri piloti in seconda e terza posizione. Kimi oggi in gara avrebbe meritato un risultato diverso, ma il saluto che gli hanno dedicato i ragazzi in uscita dai box è stato un bellissimo momento. Da martedì inizieranno i test di pneumatici che anticipano la prossima stagione e tutta la squadra, sia in pista che a Maranello, sarà impegnata per dare il massimo anche nel 2019. Un grazie di cuore a tutti loro, ai nostri sponsor e ai nostri tifosi e clienti, che ci hanno sempre sostenuto”.


Sebastian Vettel. ”Penso che la gara di oggi sia una perfetta sintesi di tutta la stagione: alti e bassi, vicini nel finale, ma non abbastanza. Oggi ho cercato di lottare con tutte le mie forze, ma è stata difficile quando ero dietro a Valtteri. Credo che fossi un po’ più veloce di lui ma era difficile avvicinarsi, specie nell’ultimo settore, finché lui non ha avuto problemi e sono riuscito a passarlo. Eravamo veloci in rettilineo e avevamo un buon ritmo, ma faticavamo nel terzo settore a tenere il passo, specie nelle ultime due curve. A un certo punto ho anche sperato di poter vincere la gara, spingevo al massimo, ma alla fine non è stato sufficiente. E’ stato un anno molto intenso e penso che dobbiamo guardare a noi stessi, ci sono tante cose che possiamo migliorare e il potenziale di questo team è ancora enorme”.
Kimi Raikkonen. ”E’ chiaro che sono un po’ deluso, non è così che avrei voluto che finisse la nostra ultima gara insieme. Volevamo un buon risultato e penso che avessimo la macchina giusta per farlo. Purtroppo abbiamo avuto un problema elettrico: nel rettilineo opposto ai box ho sentito che mancava potenza e poi si è spento tutto. E’ un peccato, ma è così che vanno le corse a volte. E’ stata una stagione più che discreta, ma i quattro ritiri non erano previsti e non hanno certo aiutato; volevamo di più, questo è certo. Vorrei ringraziare tutti i tifosi della Ferrari che mi hanno sempre dato un grande sostegno. Assieme abbiamo vissuto momenti belli e brutti, e questo rende le cose anche più interessanti. Avremmo voluto finire meglio ma anche questo fa parte dello sport. Conserveremo per sempre il ricordo del mondiale Piloti e dei due titoli Costruttori vinti assieme”.

About the author

admin

Leave a Comment