Ferrari

Gran Premio di Gran Bretagna – “Le prime libere per capire il nostro valore”

Silverstone, 11 luglio 2019 – Temperature fresche e condizioni meteo variabili hanno accolto la Scuderia Ferrari e i suoi piloti nel Regno Unito dove nel weekend va in scena il Gran Premio di Gran Bretagna, decimo appuntamento della stagione di Formula 1 2019.

Con i media. In attesa di scendere in pista entrambi i piloti hanno iniziato la pianificazione del lavoro da fare insieme agli ingegneri. Sebastian e Charles hanno poi incontrato i media nel motorhome stampa del team. Il primo a presentarsi davanti a giornalisti e telecamere è stato Sebastian che ha detto di non volersi sbilanciare: “In questa stagione abbiamo avuto dei weekend con risultati altalenanti quindi aspetto di avere i dati delle prove libere per farmi un’idea del nostro potenziale qui a Silverstone”, ha detto il tedesco. “Lo sviluppo sta continuando gara dopo gara – ha aggiunto il quattro volte campione del mondo – e ovviamente noi intendiamo dare il massimo per avvicinarci ai nostri avversari. In due delle ultime tre gare ci siamo riusciti, vediamo come andiamo qui. C’è anche un nuovo asfalto, che costituisce di per sé una nuova sfida per tutti”. Il tedesco si è anche detto lieto del fatto che il circuito di Silverstone sarà per altri cinque anni la casa del GP di Gran Bretagna: “Questa è una pista storica, che ha sempre offerto un grande spettacolo e che piace a tutti i piloti, per cui non posso che essere felice per l’annuncio del rinnovo”.

Charles. Poco dopo è stata la volta di Lclerc, reduce da tre podi consecutivi, che ha raccontato le sue sensazioni alla vigilia delle prime prove: “Silverstone è un circuito che amo molto, e sono felice che verremo a correre qui anche nelle prossime stagioni. Non vedo l’ora di scendere in pista per comprendere il nostro livello di competitività su questo layout che include molte curve. Proprio la nostra velocità in curva è stata spesso inferiore a quella dei nostri rivali, però nelle ultime settimane credo che abbiamo lavorato bene per aumentare la competitività della SF90”. Charles ha confermato si essersi recentemente sentito sempre più a proprio agio sulla sua monoposto: “Negli ultimi weekend mi sono concentrato sulla preparazione delle qualifiche, ottimizzando ciascuna delle tre fasi insieme ai miei tecnici. Abbiamo dimostrato di essere cresciuti e penso che i risultati si siano visti e tanto in Francia che in Austria. Dobbiamo continuare nella stessa direzione per far progredire ulteriormente la SF90”.

Programma. Domani inizia l’attività di pista con le prime prove libere che sono in programma alle 10 locali (11 CET) e alle 14 (15 CET). Sabato l’ultima sessione prima delle qualifiche scatterà alle 11 (12 CET) con la caccia alla pole position alle 14 (15 CET). Il Gran Premio di Gran Bretagna prenderà il via alle 14.10 di domenica (15.10 CET).

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button