Ferrari

Gran Premio di Monaco – Un sabato da dimenticare

Monte Carlo, 25 maggio 2019 – Qualifiche molto difficili per la Scuderia Ferrari Mission Winnow nel 66° Gran Premio di Monaco. Sebastian Vettel prenderà il via dalla seconda fila, dopo avere ottenuto il quarto tempo, mentre Charles Leclerc si schiererà in sedicesima posizione in seguito all’esclusione al termine della prima parte della sessione.

Q1. Sebastian è sceso in pista immediatamente per riprendere confidenza con la sua SF90 dopo aver colpito le barriere nella terza sessione di prove libere cominciando con il tempo di 1’16”624 poi abbassato a 1’13”188; a 1’12”601 e infine a 1’12”335. Charles, invece, ha ottenuto 1’12”825 al primo tentativo scendendo poi a 1’12”149 al secondo nonostante il traffico in pista. A quel punto Sebastian, che rischiava di rimanere escluso, è tornato in pista con un treno di gomme nuovo qualificandosi con il tempo di 1’11”434. Leclerc è invece stato tenuto in garage per salvare un treno di gomme, una scelta che si è rivelata sbagliata perché le condizioni della pista sono evolute e i piloti hanno trovato via via maggiore confidenza con il tracciato. Questo ha permesso a diversi avversari di migliorare fino a lasciare escluso il monegasco dal Q2.

Q2 e Q3. Sebastian nella seconda parte della qualifica ha ottenuto inizialmente 1’11”922 scendendo fino a 1’11”227 al secondo giro lanciato. Il tempo gli ha consentito di passare il turno senza problemi. Nella fase decisiva della qualifica Sebastian ha ottenuto subito 1’10”947 non riuscendo a migliorare al secondo tentativo. Il pilota tedesco partirà dunque quarto dietro a Lewis Hamilton, Valtteri Bottas e Max Verstappen.

Gara. Il 66° Gran Premio di Monaco, nel novantesimo anniversario dalla prima edizione, prenderà il via domani alle 15.10.

Sebastian Vettel #5
“È stata una giornata difficile per tutto il team. Io sono finito contro le barriere nella terza sessione di prove libere ma i ragazzi sono stati bravissimi a riparare la macchina e a mettermi in condizione di disputare le qualifiche. Purtroppo abbiamo fatto fatica a far lavorare bene le gomme nel Q1 e questo mi ha costretto a ricorrere a un set ulteriore. Io quindi mi sono qualificato ma così è rimasto escluso Charles che in quel momento era 15°. Sfortunatamente a Monte Carlo può capitare, se non hai margine sei costretto a rischiare e non sempre va tutto per il verso giusto. Non siamo stati competitivi come volevamo in qualifica, ma la gara è un’altra cosa e a Monaco può sempre succedere di tutto”.

Charles Leclerc #16
“È facile comprendere quanto possa essere deluso da questa qualifica che compromette in maniera significativa la mia gara di casa. Il team era convinto che il tempo che avevo fatto segnare fosse sufficiente per qualificarci per il Q2 salvando così un treno di gomme in più, ma invece siamo stati i primi degli esclusi. È un vero peccato perché credo che oggi avrei potuto ottenere un buon risultato. È chiaro che per la gara sarà molto difficile recuperare perché qui è quasi impossibile effettuare sorpassi. C’è la possibilità che piova e che la corsa diventi più imprevedibile: questo potrebbe darmi qualche chance in più”.

Mattia Binotto Team Principal
“Non è stata certamente una giornata positiva. Nel Q1 abbiamo commesso un errore di valutazione. Pensavamo che il tempo di Charles sarebbe stato sufficiente per farlo qualificare per il turno successivo e così lo abbiamo tenuto in garage mandando in pista solo Sebastian che in quel momento era tra gli esclusi. Le condizioni della pista sono evolute più di quanto ci aspettassimo, inoltre i piloti hanno preso ancora maggiore confidenza con il tracciato. Questo per molti di loro ha portato al miglioramento delle prestazioni e, di conseguenza, all’eliminazione di Charles. È un vero peccato, mi dispiace moltissimo per lui, specie nella sua gara di casa. Sebastian è riuscito a qualificarsi in seconda fila, e questo lo mette in condizione di puntare a un buon risultato per la gara.”

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button