Ferrari

Easy Race seconda in Gara 1 nella GT Cup a Misano

E’ partita da Misano la formula Sprint del Campionato Italiano Gran Turismo, dopo la prima prova Endurance del Mugello di due settimane fa. Al debutto assoluto, la classe GT Cup – riservata alle vetture dei monomarca - ha visto la conquista del secondo posto sul podio della coppia Greco-Chiesa (Easy Race), mentre nella GT3 le quattro Ferrari iscritte chiudono tra il quarto e il decimo posto.

GT3 – Con una strepitosa rimonta, la Ferrari 488 GT3 Evo 2020 di AF Corse, guidata dalla coppia Giorgio Roda-Alessio Rovera, ha conquistato la quarta posizione, risultando la migliore delle quattro vetture del Cavallino in pista nella categoria. Partito dalla decima posizione in griglia, Giorgio Roda ha condotto un primo stint di gara molto regolare, mantenendosi a stretto contatto con gli avversari che lo precedevano, prima di cedere il volante al compagno di scuderia Alessio Rovera. Il campione 2019 della serie Sprint si è inserito da subito in un avvincente bagarre che ha caratterizzato tutta la seconda fase di gara dopo l’ingresso per alcuni minuti della Safety Car che ha ricompattato il gruppo. Rovera è riuscito ad aumentare il ritmo e a scalare posizioni fino al sorpasso decisivo all’ultima curva che gli ha permesso di tagliare il traguardo al quarto posto. Il pilota di AF Corse partirà dalla pole position domani in Gara 2, grazie al miglior tempo fatto registrare nella seconda sessione di qualifiche ufficiali.

Ottima la prestazione in rimonta anche del secondo equipaggio di AF Corse, composto da Simon Mann e Matteo Cressoni, con quest’ultimo secondo nelle qualifiche del mattino che gli consentiranno di scattare al fianco di Alessio Rovera in Gara 2. Partito dalla tredicesima posizione, Mann ha lasciato dopo il primo stint il volante al pilota italiano il quale, tra sorpassi e controsorpassi, nelle concitate fasi finali è riuscito a scalare la classifica fino al settimo posto, proprio davanti alla Ferrari 488 GT3 Evo 2020 di Mattia Michelotto e Sean Hudspeth (Easy Rider) – ottavi – entrambi autori del quinto tempo rispettivamente nelle qualifiche 1 e 2.

Gara a due facce per la coppia Daniele Di Amato-Alessandro Vezzoni (RS Racing), vice campioni Pro Am 2019. Conquistato il secondo posto nelle qualifiche 1, Daniele Di Amato ha spinto subito la sua Ferrari 488 GT3 alla caccia della prima posizione, riuscendo a conquistarla poco prima di rientrare ai box per il cambio pilota. Al rientro in pista, e dopo la fase di gara in Safety Car, Alessandro Vezzoni ha iniziato a perdere posizioni, riuscendo a chiudere la gara al decimo posto finale.

GT Cup – Solo la sfortuna ha avuto la meglio sulle ambizioni di vittoria di Matteo Greco-Riccardo Chiesa (Easy Race) che partiti dalla pole position di classe e dopo aver condotto la gara per lunghi tratti, hanno dovuto lasciare la prima posizione proprio nei giri finali per un problema allo pneumatico posteriore destro, chiudendo con un ottimo secondo posto. La Ferrari 488 Challenge Evo n. 355 partirà anche in Gara 2 dalla pole position di classe, avendo fatto registrare il miglior tempo sia nelle qualifiche 1 con Matteo Greco, sia nelle qualifiche 2 con Riccardo Chiesa, campione in carica della GT4 Endurance. Ancora più sfortunata la gara della 488 Challenge di Luca Demarchi-Gian Piero Cristoni (SR&R), conclusasi dopo pochi giri con Demarchi costretto al ritiro.

La seconda gara Sprint del fine settimana del Campionato Italiano Gran Turismo sul circuito di Misano prenderà il via domenica 2 agosto alle ore 14.30 (50 minuti+1 giro).

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close