Ferrari

F1 Esports Series: Tonizza vince in Vietnam

Maranello, 14 ottobre 2020 – David Tonizza si è confermato una volta di più un vero campione e ha raccolto una vittoria nella prima giornata di gare della F1 Esports Series 2020. Il pilota del FDA Hublot Esports Team ha conquistato il successo nella seconda corsa di giornata, il Gran Premio del Vietnam sul circuito cittadino di Hanoi. È stato il riscatto migliore dopo che il pilota di Viterbo era stato speronato da un avversario alla partenza del primo appuntamento di campionato, in Bahrain. Giornata in chiaroscuro anche per il secondo pilota del team, Enzo Bonito, che dopo aver concluso fuori dalla zona punti sulla pista di Sakhir, in Vietnam è stato capace di piazzarsi in settima posizione.

Gara impeccabile. Tonizza sul circuito che per il Mondiale di Formula 1 resta un inedito, a causa del cambio di calendario, in qualifica si è visto sfuggire la pole position per appena tre millesimi, ma al via è scattato nel migliore dei modi superando il poleman Jarno Opmeer con l’Alfa Romeo, vincitore in Bahrain, e cercando di uscire dalla zona DRS che, complice un rettilineo di quasi 1,5 km, offriva enormi opportunità a chi inseguiva. “Tonzilla”, come fin dall’anno scorso è stato nominato il campione del mondo, ha comandato per due giri prima di dover cedere la leadership a Opmeer, ma si è ripreso la prima posizione al giro sette, immediatamente prima di fermarsi per il proprio pit stop, quando dietro di lui anche Nicholas Longuet con la Renault è riuscito a scavalcare l’olandese dell’Alfa Romeo. David è passato da gomme Soft a Medium ed è rimasto in testa ma presto, per il solito effetto scia più DRS, ha dovuto cedere la posizione a Longuet. Alla tornata successiva si sono fermati anche Brandon Leigh (Mercedes) ed Enzo Bonito che, al termine delle soste di tutti i concorrenti, si sono ritrovati in sesta e settima posizione, superati grazie all’undercut da Fabrizio Donoso (Renault) e Frederik Rasmussen (Red Bull). Bonito poco dopo ha dovuto incassare il anche il sorpasso da Marcel Kiefer (Red Bull), ma una penalità a Donoso lo ha fatto risalire settimo alla fine della corsa. Davanti Tonizza non ha mai smesso di stare in scia a Longuet e a tre giri dal termine lo ha sorpreso con un attacco in fondo al lungo rettilineo. Si trattava della prova generale del sorpasso capolavoro che avrebbe deciso la gara. Il francese, infatti, al 18° e penultimo giro, nella stessa curva si è ripreso la prima posizione, ma “Tonzilla” è rimasto freddo e si è appiccicato al retrotreno della Renault sferrando l’attacco decisivo a metà dell’ultimo giro. Per David si tratta del quarto successo nella F1 Esports Series, la risposta perfetta dopo il risultato molto negativo del primo Gran Premio in Bahrain.

Tutto storto. Nella gara di Sakhir l’FDA Esports Team ha fatto fatica fin dalle qualifiche, nelle quali David ed Enzo non sono riusciti ad andare oltre la nona e l’undicesima posizione, anche a causa di qualche problema di connessione. Partire a centro gruppo, nelle gare virtuali così come in quelle reali, comporta sempre rischi molto elevati di andare incontro a problemi al via. È esattamente quello che è accaduto a Tonizza che al secondo passaggio è stato centrato dall’AlphaTauri di Manuel Biancolilla riportando gravi danni all’ala anteriore che lo hanno costretto a una sosta non prevista ai box della durata di sei secondi. Da quel momento in poi “Tonzilla” è stato costretto a una gara nelle retrovie, ventesimo, e poca giustizia hanno reso alla sua performance i cinque secondi di penalizzazione inflitti all’autore della collisione. Per David la magra consolazione del giro più veloce. Non è andata molto meglio a Enzo. Il pilota della vettura numero 74 è scattato undicesimo con gomme Medium e ha perso alcune posizioni duellando a lungo a ridosso della zona punti con le vetture che disponevano della mescola Soft. Anche Bonito è rimasto vittima di una collisione, questa volta con la Racing Point di Daniele Haddad, ed è transitato sul traguardo al 14° posto, poi diventato 13° dopo che al rivale sono stati imposti cinque secondi di penalizzazione.

Domani. Il primo round della F1 Esports Series 2020 si concluderà domani con la terza gara, ambientata nello scenario dello Shanghai International Circuit, un altro dei Gran Premi che in questa stagione 2020 anomala la Formula 1 non ha potuto disputare.

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close