Ferrari

GT World Challenge Europe – Ferrari quarta a un terzo della 24 Ore di Spa

Spa-Francorchamps, 31 luglio 2022 - La 488 GT3 Evo 2020 numero 71 di Davide Rigon, Antonio Fuoco e Daniel Serra è in quarta posizione dopo otto ore di gara sul tracciato belga.

La prima delle due Ferrari di Iron Lynx iscritte in classe Pro, era transitata al secondo posto allo scoccare della sesta ora, il primo dei tre appuntamenti che mettono in palio punti validi per la classifica. Il terzetto, che porta a quattro i punti di vantaggio su Marciello-Juncadella-Gounon nella graduatoria provvisoria, ha mancato il punteggio massimo assegnato in questo frangente per appena dieci secondi, quelli che li hanno costretti ad effettuare un nuovo giro prima di fermarsi ai box per una sosta che non era più prorogabile.

I compagni di squadra, Miguel Molina, Nicklas Nielsen e James Calado, hanno invece tagliato il traguardo della sesta ora in quinta piazza. La gara della numero 51 è stata impreziosita da due sorpassi effettuati da James Calado durante un duello con una Porsche, all’Eau Rouge e all’esterno della difficile Pouhon. Sette le soste effettuate dalle due Ferrari che, dopo otto ore, occupano la quarta e settima posizione.

In Gold Cup, le Iron Dames Gatting-Frey-Pin-Bovy, seconde, sono autrici di una prova sin qui molto convincente, mentre la Ferrari di AF Corse con Delacour-Sbirrazzuoli-Perel-Balzan è undicesima. Terza posizione nella classe Pro-Am, invece, per la 488 GT3 Evo 2020 del team piacentino guidata da Bertolini-Machiels-Costantini-Rovera. Nonostante alcuni episodi sfortunati, come un contatto alla posteriore destra e un testacoda, grazie anche a formidabili stint da parte di Alessio Rovera, il quartetto occupa il podio provvisorio.

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close