Ferrari

GT World Challenge Europe – Tripletta Ferrari in Gara 2, doppietta Fisichella-Hui

Con un risultato che fotocopia quello di Gara 1, le tre 488 GT3 Evo 2020 impegnate in Gara 2 della Sprint Cup del GT World Challenge a Magny Cours tagliano il traguardo monopolizzando il podio della classe Pro-Am.

Caos. Al via il gruppo di 23 vetture si presentava compatto alla prima curva e un contatto a metà schieramento provocava un testacoda della Bentley di Gounon e l’ingresso della Safety Car per ripristinare la pista dai detriti. Prima della comunicazione da parte del direttore di gara relativa alla Safety Car, Fisichella scivolava al decimo posto mentre Cheever e Bertolini scalavano velocemente le posizioni a caccia del leader della classe Pro-Am. Una volta ripresa la gara, nel corso del sesto giro Andrea Bertolini rompeva gli indugi e si portava all’attacco di Cheever al tornante Adelaide, chiudendo la manovra con successo, portandosi in seconda posizione di classe, undicesima assoluta. Le tre Ferrari, da quel momento, iniziavano una gara parallela nel passo fino al momento delle soste obbligatorie per il cambio pilota.

Cambi. Il primo a fermarsi era Giancarlo Fisichella che, a 27 minuti dal termine, lasciava il volante a Jonathan Hui, imitato un giro più tardi da Andrea Bertolini ed Eddie Cheever che, dal canto loro, cedevano il sedile a Louis Machiels e Chris Froggatt. La sequenza delle soste rimescolava le posizioni alle spalle di Hui che continuava a comandare la classe Pro-Am, con Froggatt davanti a Machiels, con le due Mercedes alle spalle delle tre vetture di Maranello molto più staccate. Le tre 488 GT3 Evo 2020 erano racchiuse in meno di un secondo e mezzo e proseguivano una nella scia dell’altra fino a dieci minuti dal termine quando Froggatt attacca Hui nello stesso momento in cui Machiels si rendeva autore di un piccolo excursus nella ghiaia che gli faceva perdere un secondo dalle due vetture di Sky Tempesta Racing. Nel finale, nonostante il tentativo di creare un’opportunità di sorpasso, Froggatt non riusciva ad insidiare Hui che tagliava il traguardo in prima posizione davanti al compagno di squadra e Louis Machiels, in una ripetizione del risultato di Gara 1.

Appuntamento. Il GT World Challenge tornerà in pista tra due settimane sul tracciato di Zandvoort, in Olanda. Anche in questo caso, saranno protagonisti i partecipanti alla Sprint Cup.

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close