Ferrari

SRO E-Sport: Tonizza leader del campionato

Maranello, 17 maggio 2020 – David Tonizza, del Ferrari Driver Academy (FDA) Hublot Esports Team, è il nuovo leader del campionato SRO E-Sport GT Series dopo il terzo appuntamento che si è svolto oggi sulla pista del Nürburgring in condizioni di pioggia torrenziale. Al sim driver italiano è stato sufficiente portare a casa il sesto posto nella gara odierna dal momento che né Patrick Selva (Racing oN3 McLaren), né Andrea Capoccia (GTWR Racing Team) hanno ottenuto punti. Tonizza comanda ora il campionato con 29 lunghezze contro le 25 di Selva, Capoccia e del vincitore del Nürburgring, Jesus Sicilia con l’Aston Martin del team Triple A eSports.

Silver Class. Le qualifiche avevano lasciato sperare anche in qualcosa di meglio dal momento che Tonizza aveva ottenuto la pole position su una pista già bagnata, anche se in gara le condizioni sono ulteriormente peggiorate e questo ha modificato in maniera significativa i valori in campo. Enzo Bonito invece ha faticato non poco, non riuscendo a ottenere un tempo migliore del 17° con la 488 GT3 numero 155.

Gara. Al momento del via, in condizioni di pista proibitive a causa della fortissima pioggia che stava cadendo sul tracciato tedesco, Tonizza si è lasciato superare dalla Porsche del team Lazarus guidata da Eamonn Murphy perdendo rapidamente terreno. Bonito è stato invece autore di un ottimo scatto che gli ha permesso di guadagnare immediatamente quattro posizioni. Poco dopo il sim driver del FDA Hublot Esports Team si è avvantaggiato di una collisione multipla che ha tolto di scena diversi dei protagonisti consentendogli di superare la McLaren di Selva e la Lexus di Axel Petit (Triple A eSports). Il pilota di Reggio Emilia è riuscito a risalire fino al sesto posto della classifica prima di andare in grande difficoltà con le gomme nella parte finale della competizione. Le sue prestazioni sono infatti crollate e alla fine Bonito si è dovuto ritirare anche a causa di guai di connessione.

Punti importanti. Tonizza invece è rimasto a lungo al secondo posto, ma entrando nell’ultimo terzo di gara anche sulla sua 488 GT3 si sono manifestati gravi problemi di degrado delle gomme che lo hanno costretto a perdere terreno. Il primo a rimontare su di lui è stato Jesus Sicilia, che con la sua vettura a motore anteriore, come spesso capita, sulla pioggia è riuscito a tenere un ritmo insostenibile per chiunque. Sicilia dopo aver scavalcato Tonizza è infatti andato a prendere anche Murphy andando ad aggiudicarsi la gara. Nei giri finali David ha cominciato a faticare a tenere anche soltanto in pista la sua vettura ed è dunque stato superato anche da Petit e dal turco Ufuk Baba con la BMW del BOM E-Team, scivolando al quinto posto. Nel corso dell’ultimo giro il sim driver italiano è stato raggiunto pure dalla Bentley di Jack Keithley (Williams Esports) e per non correre rischi ha lasciato strada anche a lui portandosi a casa un sesto posto comunque prezioso che gli permette di passare a condurre il campionato a due prove dal termine. Gli altri sim driver su Ferrari si sono piazzati così: Moreno Sirica (Williams Esports) è giunto 21°; Kieran Prendergast (MTR Racing) 38°, Manuel Biancolilla (Musto GD eSports) 42°.

Pro class. Nella classe Pro riservata ai piloti reali David Perel (Rinaldi Racing) è stato ottimo quinto, mentre i piloti di Competizioni GT hanno faticato: Nicklas Nielsen è stato il migliore dei tre con un 21° posto, mentre Serra è giunto 30° e Molina si è ritirato. Così invece gli altri piloti al volante delle 488 GT3: Maksim Yefanov (Fasttuning) è giunto 17°; Nicolas Hillebrand (Buttler-Pal Motorsport) 24°; David Fumanelli (Kessel Racing) 27° e Chris Froggatt (Sky Tempesta Racing) 29°.

Prossimo round. Il campionato SRO E-Sport ora si ferma per un weekend: i sim driver e i piloti reali saranno di nuovo in scena il 31 maggio nello scenario del Circuit de Barcelona-Catalunya.

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close