Ferrari

Vittoria numero 500 per la Ferrari 488 GT3

Maranello, 24 settembre 2022 – Arrivano a quota 500 i successi ottenuti dalla Ferrari 488 GT3 che taglia un traguardo destinato a rimanere negli annali della Casa di Maranello. Lo storico avvenimento è stato festeggiato sul tracciato di Spielberg, in Austria, dove Nick Cassidy sabato 24 settembre ha vinto Gara 1 del DTM, diventando testimone di una data indelebile per il Cavallino Rampante. Nella medesima giornata nel GT World Challenge Asia Takeshi Kimura e Kei Cozzolino brindavano alla conquista dell’alloro piloti nelle classi assoluta e Pro-Am della Japan Cup portando a 110 il conteggio complessivo dei titoli che hanno per protagonista la medesima vettura.

I successi. Una cifra “tonda”, le 500 gare vinte a livello internazionale dalla 488 GT3, sia nella configurazione standard sia nella versione Evo 2020, che vale al modello impegnato in gara a partire dalla stagione 2016 un posto di primissimo piano nella storia come la Ferrari più vincente di sempre. In sette stagioni nelle principali serie nazionali ed internazionali a cui ha preso parte, questa vera e propria icona delle gare GT ha inanellato ben 110 titoli. Una bacheca di successi straordinaria e, al contempo, un’eredità di particolare pregio che sarà raccolta dalla nuova Ferrari 296 GT3, che debutterà in pista alla 24 Ore di Daytona nel gennaio del 2023.

Traguardi storici. In Austria, durante il penultimo round del DTM, il neozelandese Cassidy al volante della 488 GT3 Evo 2020 del team Red Bull AlphaTauri AF Corse scattava dalla pole position e manteneva la leadership per tutto l’arco della gara, conquistando il secondo successo consecutivo nella serie tedesca; il risultato austriaco coincideva con il 500mo sigillo del modello utilizzato nelle massime competizioni. In Giappone, sul tracciato di Okayama, il nono round del GT World Challenge Asia Powered by AWS terminava con la vittoria della 488 GT3 Evo 2020 numero 27 del team Yogibo Racing, affidata a Naoki Yokomizo e Kiyoto Fujinami; alle loro spalle chiudevano Takeshi Kimura e Kei Cozzolino, al volante della Ferrari del team CarGuy Racing. Questi ultimi piloti, in virtù del piazzamento si laureavano campioni della Japan Cup, sia nella classe assoluta sia nella Pro-Am, rimanendo in lizza per l’alloro nella classe GT3 che verrà deciso domani, in occasione dell’ultimo atto stagionale.

Antonello Coletta, Head of Ferrari Attività Sportive GT: “La 488 GT3 è una vettura che non smette mai di sorprenderci e regalarci enormi soddisfazioni. Aver raggiunto le 500 vittorie è un’impresa davvero storica, difficilmente prevedibile quando la vettura debuttò nel 2016. Un risultato incredibile, ottenuto anche grazie ai team che l’hanno scelta per gareggiare nelle principali serie a livello mondiale. Sono particolarmente felice che questo traguardo coincida con la vittoria ottenuta nel DTM, una serie che ci ha visto debuttare lo scorso anno assieme ad AF Corse dove abbiamo avuto modo di far apprezzare la competitività della 488 GT3. Vorrei anche complimentarmi con Takeshi Kimura e Kei Cozzolino per aver regalato il titolo nel GT World Challenge Asia, l’alloro numero 110 per questo modello, un altro risultato davvero memorabile”.

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close