Ferrari

WEC – Voglia di riscatto per Calado alla 6 Ore di Spa

Alla vigilia della 6 Ore di Spa-Francorchamps, prima gara del campionato del FIA World Endurance Championship dopo lo scoppio della pandemia, il pilota inglese presenta l’appuntamento con la tappa belga del mondiale. La vittoria quasi certa sfuggita a causa dell’esposizione della bandiera rossa a pochi minuti dalla naturale chiusura della 6 Ore di Spa-Francorchamps è un ricordo ancora difficile da rimuovere e l’unica “cura” potrebbe essere la vittoria.

Lo scorso anno a Spa abbiamo portato la gara a termine al secondo posto”, commenta Calado, “e siamo stati davvero sfortunati con l’esposizione della bandiera rossa, pertanto c’è solo un’opzione: cercare di migliorare di una posizione e ottenere la vittoria. Questo è l’obiettivo. La macchina era perfetta e siamo stati solo sfortunati a finire secondi. Non vedo l’ora di tornare lì ancora più determinato con Alessandro e vedere cosa potremo fare”.

Le prestazioni della 488 GTE, in questa stagione, sono state all’altezza in quasi ogni appuntamento, e nonostante alcuni piazzamenti importanti vanificati da episodi sfortunati, il duo della numero 51 è ancora in corsa per il titolo piloti. In quest’ottica, la gara che si disputerà nelle Ardenne potrà offrire l’occasione per accorciare il ritardo dagli attuali leader della classifica. “Spa è sempre unica e la variabilità meteo una caratteristica distintiva”, prosegue l’inglese. “È famosa per avere un meteo tutto suo ma, indipendentemente da questo, il nostro obiettivo deve essere la vittoria”.

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close